03 luglio 2006

2 Luglio 2006 un giorno BRIOSO......ANDREA MARI vince il Palio di Siena

...e alla fine Andrea è riuscito a vincere sul tufo di Siena.
Dopo tanti tentativi, e dopo tanti pronostici andati a vuoto BRIO ha incantato tutti, sopratutto ZEDDE che all'uscita dell'ultimo casato si è fatto "fregare" da Andrea.
Ricordiamo che dopo la GRANDE VITTORIA DEL 30 MAGGIO 2004, per il RIONE SANTO SPIRITO, MARI proprio in quella curva uscì in braccio ad uno spettatore, lasciando le speranze di vincere a Siena. Nel 2006 dopo la caduta del 28 Maggio (immortalata in tantissime fotografie come uno degli incidenti del nostro Palio Sciagurato....mentre invece Andrea ed il cavallo non subirono conseguenze...), correndo per il Rione Santa Maria In Vado, è invece riuscito a creare il suo Palio proprio in quella curva.
Si consideri che anche al Palio straordinario di Fucecchio del 2005 Andrea non riusci a vincere proprio perchè fregato dai fratelli Zedde...
Comunque sia ora ANDREA MARI ha vinto il Palio di Siena...questo è incontestabile!!!!!
..e per finire..............evidentemente vincere a Ferrara per il Rione S.Spirito.....porta poi bene a SIENA.....a buon intenditor poche parole!!!!!
Oggi ANDREA ha coronato un sogno e gli auguriamo di continuare a sognare.
Ci complimentiamo con il papà, con la bellissima mamma, con la dolcissima sorella, con la mitica nonna, con l'inglesone suocero................e con la nostra carissima SARA, che tanto ha fatto per mettere in condizione Andrea di poter vincere a Siena.
Pubblichiamo solo le foto del trionfo di Siena e non quelle del trionfo di Ferrara 2004, targato gialloverde, per rispetto degli attuali colori gialloviola di ANDREA a FERRARA.
Da Sunto:
Pantera in uno dei Palii più belli della storia
Di rincorsa l'Istrice e per Camollia si spendono inevitabilmente tutte le speranze -
Fino al terzo casato è un'Aquila alla grande, per non dire grandissima, con lo Zeddone che merita un posto di rilievo assoluto.
Ma è del Mari il momento più bello, entra all'interno dell'Oca, con Pusceddu che merita un posto d'obbligo nelle strategie paliesche, al secondo passaggio alla mossa ed alza l'Oca, poi si catapulta all'inseguimento dell'Aquila e riesce a sfruttare in pieno l'interno del terzo Casato bruciando tutti a pochi metri dal bandierino. Una gran prova di carattere da parte di Mari, coronata con la sua prima vittoria. ...........................
Dalla visione dei filmati emergono i primi errori, specialmente il secondo S. Martino del Pusceddu. Il Leocorno cade al primo Casato. Zodiach perde la sua progressione nell'intruppata del primo S. Martino, ma Bruschelli ha commesso l'errore di entrare quando tutti erano perfettamente allineati in una mossa che pensava nella velocità dell'esecuzione di favorirlo. Dai canapi escono Aquila e Torre; poi il Minisini incredibilmente lascia la traiettoria e permette l'ingresso a S. Martino di Selva e Oca che creano l'ammucchiata. Solo i materassoni, ideati dal vero Sindaco di Siena Pierluigi Piccini, permettono ai cavalli di uscire indenni......................
Dal Corriere della Sera:
La gara si è risolta negli ultimi metri
Palio di Siena, vince la contrada Pantera
Battuta l'Aquila, superata in prossimità del traguardo dopo che aveva condotto per tutta la corsa
SIENA - Una gara che si è risolta negli ultimi metri. La contrada Pantera col cavallo Choci montato dal fantino Andrea Mari, detto Brio, ha vinto domenica il Palio di Siena dedicato alla Madonna di Provenzano. Battuta l'Aquila, superata in prossimità del traguardo dopo aver condotto per tutta la corsa.PRIMA VOLTA - Per Andrea Mari si tratta del primo successo al Palio dopo sette tentativi andati a vuoto: il fantino, nato a Siena nel 1977, ha esordito nell'agosto 2001 per la Tartuca, cadendo al suo primo Palio. Prima di oggi aveva corso anche per Aquila, Oca, Valdimontone e per l'Onda lo scorso agosto, con altre tre cadute. Per il cavallo Choci, di proprietà di Alessandro Tozzi, era invece il secondo Palio, avendo esordito proprio nell'agosto 2005 per l'Onda: anche in quella circostanza era montato da Brio. Quest'anno la collaudata coppia si era assicurata la seconda prova, ma non partiva con i favori del pronostico. La contrada Pantera non vinceva dal luglio del 1994, quando Massimino trionfò col cavallo Uberto.

1 commento:

meparetotti ha detto...

Sono convinto che l'amore per il Palio, le corse di cavalli e le brave persone (...e tante altre cose) ci uniscono, ma...in questo caso QUALCUNO ci unisce ancor di più. Ringrazio Mandula per il rispetto che ha avuto verso la mia contrada, anche in questa occasione di gioia, e non posso che unirmi al coro di tutte le persone che conoscono Andrea e che gli vogliono bene. A Santa Maria non ha vinto, purtroppo, ma anche Santa Maria oggi festeggia il suo fantino, Nuovo Re della Piazza.
Saluti
Il capitano
Giovanni Sabbatani